Poesia – Vorrei salvarti, ma salvami tu

da | 21 Giu 2020 | Nuvolie

|Nuvolia del vento solare, che fugge il tramonto.|

Vorrei salvarti dal mentire della vita,
che ci inganna con nuovi giorni,
dando l'impressione sia infinita.
Vorrei salvarti dallo Spazio,
che è in te ma sembra un immenso
fuori: se chiudi gli occhi puoi sentire
l'insieme infinito delle galassie; dei fiori.
Vorrei salvarti dal Tempo che annienta
ogni storia e storia d'amore;
e se potessi, scriverei il nostro nome
sulla sua prosa, al posto di queste ore.
Vorrei salvarti dagli idioti,
e questo già mi sembra molto,
io, che solo per te farei l'idiota
migliore del mondo.
Vorrei salvarti dai libri e dallo studio,
e da ciò che dovrai fare per forza,
perché tu possa correre scalza
sull'erba, con i piedi anziché col pensiero.
E guardare le stelle, di notte, di notte.
Vorrei salvarti dalle cose che non hai,
che vuoi, ma che non ti servono,
quindi forse anche dai miei baci...
Infine, vorrei salvarmi dalla tua bellezza,
che ogni sera mi salva,
quando stremo tremo sull'erba rugiada, alta,
dove mi sei del sole un'altra brezza.

Franck Lefleur