Poesia – Il caffè vecchio

da | 10 Mag 2020 | Nuvolie

|Poesia – canzone – sul caffè.|

Doppia notte tu resti in prigione
nel decaedro pozzo di metallo,
non versato al giorno alla tazzina
bianca, di ciliegie due impressa,
e l'alba sua … attendi.
Buio caffè confuso confessa
i sorsi perduti; una dozzina
di te nella sua bocca in ballo
al freddo cuore han' poi agnizione,
m' all'anima assenti...
Ma fortuna sui denti
miei, perché al risveglio versato
alla luce, ma poi al lavello,
costretto dall'averti 'sì pensato
a farmi dal gorgogliar mulinello,
io, scivolando presto lo scarico 
fuggo corolle, le fiamme celesti,
e bocca tua di rose 'sì agresti...
Fino | a perdermi nel rammarico
del sorso che non sarò,
di quel battito che mai scalderò.

Franck Lefleur

Ti è piaciuta la pagina? Condividila in un click!