Poesia – Il crepuscolo del Rover

Poesia – Il crepuscolo del Rover

Astronuvolia sui rover spenti. Lo ricordo il giorno in cui fiammante arrivai: mio padre esultava di gioia una lacrima… io provavo ma non sapevo piangere, anche se avevo già modo di camminare. Tutta la vita poi fra distese di ruggine, dove mio padre strabuzzava...
Poesia – Il crepuscolo del Rover

Poesia – Messaggio WhatsApp da revisionare

|Nuvolia-messaggio WhatsApp – Memo: Cancellare ciò fra virgolette.| Bene. “Sto bene quando parli per caso, sto bene quando silenzio osservo le tue labbra, brusii di brividi, e l’arco dall’orecchio alla spalla, alcova dei capelli, che è...
Poesia – Il crepuscolo del Rover

Poesia – Il caffè vecchio

|Poesia – canzone – sul caffè.| Doppia notte tu resti in prigione nel decaedro pozzo di metallo, non versato al giorno alla tazzina bianca, di ciliegie due impressa, e l’alba sua … attendi. Buio caffè confuso confessa i sorsi perduti; una dozzina di...
Poesia – Il crepuscolo del Rover

Poesia – La poesia gettata

Nuvolia – sonetto caudato in versi sciolti – gettata nel cestino del pc; poi ripresa, stravolta e pubblicata. Non credo non bastassero i miei versi, gemelli poetici nell’ondivaga amnesia, gettati impotenti agli intensi intenti in ciò che non si crede...
Poesia – Il crepuscolo del Rover

Poesia – I precipitosi voli di Icaro

Nuvolia, in tre sestine libere, sulle tre coppie di ali della libertà. Bambino, rincorrevo le farfalle e le prendevo strette fra le mani, strappandone le ali: due infinità sulla mia schiena per voler volare di fantasia, su quei declivi verdi, fra corde raggianti mosse...